Il ritratto del mio cane su tela, un regalo super personalizzato

Il ritratto del mio cane su tela, un regalo super personalizzato

Il ritratto del mio cane su tela, un regalo super personalizzato

Un regalo inaspettato: il mio ritratto ad olio su tela

Che ore sono? Guardo fuori dalla finestra ed è ancora buio, la luna è già passata e deve essere veramente molto tardi, tra poco è il turno del sole. Non sono ancora brava a leggere le ore, in fondo ho solo sei anni, il mio umano mi sta insegnando, ma confondo sempre la freccia piccola e quella grande, comunque mi basta guardare il led del lettore dvd: 6.45.

Accipicchia sono rimasta qui in salotto, davanti alla mia immagine impressa sulla tela, tutta la notte senza mai chiudere occhio. Rimedierò con un pisolino nel pomeriggio, adesso è quasi ora della passeggiata.

Marco, il mio miglior amico umano, è stato premuroso come sempre, ha appoggiato ad una parete del salotto la tela che mi ritrae, perché io possa vederla bene, annusarla ed approvarla…
Come se servisse. E’ bastata un’occhiata e ci siamo entrambi innamorati: di me, ovviamente.

Il ritratto è realistico, io sono Mela, una cagnolina meticcia oggettivamente molto bella, ma non è questo il punto, l’arte che traspare da ogni sapiente pennellata è piena di consapevolezza e amore per gli animali. L’amore è un sentimento forte che difficilmente si riesce a soffocare, tende ad espandersi, tracimare ed insinuarsi anche nelle armature più resistenti che voi umani costruite con l’illusione di non soffrire mai.
Alle volte però basta poco, una macchia nera, qualche sbuffo bianco qua e là, due occhi nocciola, agitare et voilà, eccomi in tutto il mio splendore indelebilmente tatuata sul cuore, e papi mi ha già detto che si farà anche un tatuaggio con il mio nome <3

La nostra amica che ci ha fatto questo regalo è una maestra del pennello, una vera artista che si è votata alla causa di unire uomini ed animali, perché il suo animo sensibile le impone di aiutarci, tutti, a godere appieno gli uni degli altri. Si chiama Gilla Dimer e il mio papi mi ha fatto vedere il sito sul quale è possibile incontrare la sua dote: ritrattoanimali.com e devo dire che sono rimasta molto colpita, è talmente evidente la naturalezza con la quale riesce a cogliere i nostri aspetti unici, non solo fisici o caratteriali, ma la natura profonda, l’impronta personale che diamo a questo mondo con la sola nostra presenza. Consiglio davvero di farci un giro e perché no convincere i tuoi umani ad averne uno… sono sicura che prima o poi avranno pensato “Vorrei proprio il ritratto del mio cane su tela da sfoggiare in salotto o in un ufficio, sai che figurone?”

Sospetto che l’artista sia stata un animale, in una vita precedente, o che qualcuno le abbia svelato il segreto per cogliere il fuoco che respira dentro ad ogni essere vivente.
La passeggiata è terminata, rientro rinfrancata, mi sistemo in postazione sulla mia poltrona dalla quale assisterò il mio caro umano nella sua seduta al portatile. Ha molto lavoro da fare, me lo raccontava durante la sgambata mattutina: email alle quali rispondere, sistemare gli appunti del nostro ultimo viaggio, riunioni e conference call come se piovessero… insomma siamo una coppia veramente molto impegnata e ancora prima di andare in ufficio ha già parlato con almeno 3 persone diverse.

Il caffè è nella tazza, il mac è già acceso, ma cosa fa ancora col telefono in mano? Quante volte gli ho detto di spegnerlo quando siamo concentrati e abbiamo un sacco di cose da fare. Sta fotografando il mio ritratto su tela. Guarda me, riguarda il quadro e sorride.

Ora sono ovunque, dovrei chiedergli i diritti d’immagine, se ne approfitta perché gli voglio troppo bene. Adesso la mia essenza nuda, impressa sulla tela con i colori ad olio, è stata costretta a far da sfondo allo smartphone, al tablet e al portatile, ovviamente qui, sul nostro sito e la sta condividendo con parenti, amici, compagni dell’area cani e ovviamente tutti i nostri fans… anche se poi in realtà sono miei fans mica suoi, ma glielo faccio crede altrimenti chi lo sente!

Qualcuno lo fermi: è impazzito lo vuole portare in ufficio, io tutta nuda nella mia essenza sulle pareti dove passa così tanta gente con cui ancora non ho confidenza?

Per fortuna rinsavisce, mi prende il muso fra le mani, appoggia la sua fronte alla mia e mi dice: “Guardati amore mio, sei la cagnolina più brava e bella del mondo” ed io vado in brodo di giuggiole! Sa proprio come prendermi il mio amico.

Bau Bau a tutti e godetevi il video di come è stato realizzato e una piccola galleria degli altri miei egregi colleghi che sono stati dipinti dalla nostra amica Gilla.

 

Il video di come è stato realizzato

 

Alcune opere realizzate da Gilla

About Redazione Trip For Dog

Mela è la co-fondatrice a quattro zampe di Trip For Dog, vacanze con un cane. Gestisce i contenuti redazionali ai vari collaboratori pelosi sparsi in giro per l'Europa. Suggerisce i luoghi dog friendly dove e come fare le vacanze con un cane in Italia e all'estero: documenti necessari, trasporti che ammettono animali, hotel che accettano cani, musei, spiagge per cani e molto altro.
Loading…
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.